CHI SIAMO?

Il Centro Diocesano delle Vocazioni, esprime l’impegno di tutta la Chiesa, ed in particolare quella di Senigallia, per l’animazione vocazionale, promuovendo e coordinando le attività di orientamento vocazionale in diocesi e nelle parrocchie, sotto la guida e la responsabilità del Vescovo.

Il CDV è un organismo di servizio e di comunione nel quale le varie categorie vocazionali presenti nella Chiesa, sperimentano l’unità della missione, la gioia e la fatica di lavorare insieme per la promozione alle diverse vocazioni con cui Cristo chiama. 

CHI FA PASTORALE VOCAZIONALE?

Tutti coloro che dentro la nostra Chiesa diocesana "promuovono" una cultura vocazionale!

 "Ogni vita è vocazione e tutta la vita è vocazione. Assumere un’idea ampia di vocazione superando la convinzione che la vocazione sia solo in riferimento ad alcune scelte particolari."

SEGRETERIA DI PASTORALE VOCAZIONALE

Sul mandato del vescovo, il responsabile diocesano del CDV è Don Andrea Franceschini, insieme a lui collabora un equipe di laici e consacrati che rappresentano le diverse espressione della Chiesa e della riposta alla chiamata di Dio.

 

LA NOSTRA MISSIONE

Il CDV, luogo di comunione vocazionale, si costituisce ad immagine della Chiesa particolare: riflette la sua natura teologica (diversità di vocazioni, doni e ministeri); si offre per tutte le categorie vocazionali presenti nella Chiesa particolare come luogo di comunione;

Il CDV, luogo di animazione e promozione vocazionale, è attento a tutto ciò che già concretamente esiste nella vita della Chiesa locale: si offre come luogo di studio e di approfondimento della teologia della vocazione, degli specifici documenti del Magistero e degli sviluppi della pastorale delle vocazioni, cura i rapporti e offre il suo servizio specifico a tutti gli uffici diocesani e organismi pastorali presenti nella Chiesa locale; è attento a tutti gli ambiti o luoghi pastorali (in particolare la parrocchia), in cui si esprime la operatività pastorale

Il CDV è luogo di coordinamento nella Chiesa particolare di quanto esiste e cresce nel campo della pastorale vocazionale

Possono quindi essere considerati orientamenti e urgenze qualificanti per il CDV: "diffondere una forte ispirazione di fede, alimentare la spiritualità e la preghiera; innestare l’animazione vocazionale nella pastorale d’insieme delle Chiese particolari; portare l’animazione vocazionale nella pastorale delle comunità parrocchiali, coinvolgendo movimenti, gruppi, servizi e altre comunità in esse operanti; inserire l’animazione vocazionale nella pastorale giovanile; creare e diffondere pubblicazioni adatte alle diverse necessità della pastorale vocazionale; curare la preparazione delle persone che hanno ricevuto dai Vescovi, dai superiori e superiore religiosi, da altri responsabili della vita consacrata, il mandato specifico della cura e accompagnamento dei chiamati" (Documento finale del II Congresso Internazionale Vocazioni, n. 59).