GRUPPO SAMUELE

Riparte quest’anno un cammino di discernimento , aperto a tutte le vocazioni, per i giovani della nostra diocesi: il GRUPPO SAMUELE.

Già sperimentato più anni nella nostra diocesi,  il gruppo SAMUELE è un cammino mensile che riprende il percorso proposto dal cardinal Martini a Milano ai giovani, per fare un cammino di discernimento ed orientare la propria vita come risposta all’amore di Dio, in qualunque forma di vita essa poi si compirà.

Il cammino è offerto a tutti i giovani dai 18 ai 35 anni,

prevede un incontro mensile, la domenica pomeriggio, a partire dal primo incontro, domenica 19 novembre dalle 15:30 alle 19. 

E’ una buona occasione di cammino e di accompagnamento ad un incontro personale con il Signore, aiutiamoci ad invitare tutti quei giovani che il Signore desidera incontrare.

Testimonianza di Maria Giovanna Panni

Domenica 19 Novembre 2017 nella nostra diocesi è iniziato un corso di discernimento vocazionale denominato “Gruppo Samuele”. Questo cammino è nato da una proposta del Cardinal Martini a Milano con lo scopo di orientare i giovani alle scelte della propria vita come risposta all’amore di Dio in qualunque forma si compirà.

Il mio Padre Spirituale e il mio parroco hanno proposto il Gruppo Samuele anche a me ed io ho deciso subito di sfruttare l’occasione per conoscere meglio Gesù e me stessa. Insieme ad altri 12 ragazzi ci siamo incontrati una volta al mese in seminario per ascoltare una piccola riflessione tratta dalla vita di Samuele, dalle lezioni del Cardinal Martini e da Sant’Ignazio de Loyola che poi ci accompagna ogni giorno nella preghiera personale. In ogni incontro dopo la piccola riflessione tenuta da Don Andrea e Chiara, nella cappellina del seminario si tiene un’ora di silenzio per riflettere appunto sulle parole che sono state dette paragonandole alla vita di tutti i giorni e infine ci aspetta una bella condivisione che con il tempo è diventata profonda; un momento importante per capire cos’è la comunione tra noi e come è possibile.

Anche se non ci conoscevamo e veniamo tutti da storie molto differenti, ci è capitato più volte di offrirci cose molto ricche e personali. Sicuramente per me è stato un bel cammino dove confrontandomi con la vita del profeta Samuele e con la scoperta della sua Vocazione, approfondendo testi proposti, ho imparato a discernere, a saper scegliere in ogni istante ciò che è bene e ciò che è male e a fare il salto verso la sua Bellezza: scegliere ciò che Gesù mi indica per la mia felicità, dalle piccole scelte quotidiane alle grandi scelte della vita. E’ stata anche l’occasione per conoscere meglio Gesù, come è entrato nella mia vita e come ha lasciato il segno, facendo memoria del passato e guardando il presente. Sicuramente porterò con me ogni giorno, delle domande, dei criteri che mi aiuteranno a fare nel futuro delle scelte senza farmi sopraffare dalle emozioni del momento.

Ora che siamo giunti al termine di questa esperienza e ci si sta accorgendo dei piccoli cambiamenti, posso dire che la cosa più bella è stato comunque il non sentirsi soli ma sempre accompagnati da chi ha fatto con me il cammino e da chi mi ha guidato, con alcuni è nata una amicizia profonda. Per questo con grande gratitudine posso solamente ringraziare Dio e chi mi ha messo accanto.